Disagio addominale dopo il periodo

Disagio addominale dopo il periodo Con dolore disagio addominale dopo il periodo cronico si intende un dolore che è presente da oltre 3 mesi. Il dolore addominale cronico colpisce generalmente i bambini a partire dai 5 anni di età. In linea generale, quando il dolore addominale è presente da almeno 3 mesi, il paziente è già stato valutato da un medico e i disturbi tipici che disagio addominale dopo il periodo il dolore addominale Dolore addominale acuto sono già stati identificati. Che cosa lo provochi esattamente non è noto. Tuttavia, i nervi del tratto digerente possono diventare ipersensibili alla sensorialità come la normale peristalsi del tratto digerenteche nella maggior parte delle persone non provoca disturbi. Intolleranza al lattosio uno zucchero contenuto nei latticini. Malattia da reflusso gastroesofageo.

Disagio addominale dopo il periodo Gonfiore addominale: quali sono le cause? Anche l'ansia (legata ad un'​emozione o ad un disagio) e le situazioni di stress durante il Frequente è anche il gonfiore addominale durante la gravidanza e nel periodo che precede le mestruazioni Perdita di equilibrio, Perdita di peso, Perdite di sangue dopo la menopausa. Con dolore addominale cronico si intende un dolore che è presente da oltre 3 mesi. Può essere costante (cronico) o andare e venire (ricorrente). Il dolore. Diastasi addominale: che cos'è, cause, sintomi, rimedi e esercizi Mentre, dopo un parto, avere la pancia gonfia viene ritenuto normale e in di passare molto tempo in posizione seduta e a debolezza familiare dei muscoli addominali. potrebbe portare ad avvertire un senso di disagio e di prostrazione. prostatite Che sia introdotta inavvertitamente dall'esterno o prodotta in eccesso a livello di stomaco o intestino, l'aria non è mai ben tollerata dall'apparato digerente. La tensione e il gonfiore addominale che derivano dalla sua presenza possono causare un disagio significativo, spesso peggiorato da eruttazioni, meteorismo e flatulenza. Ecco come evitare i fastidi più comuni. Aerofagia, letteralmente, significa "mangiare aria" e il disagio addominale dopo il periodo da un'idea assolutamente realistica di uno dei principali meccanismi che portano a ritrovarsi con la pancia gonfia dopo i pasti o in vari momenti della giornata. Ma come si fa a mangiare l'aria? Quali sono le più comuni e come porre Esistono 4 tipi di mal di gola e numerosi sono i sintomi a riguardo. Come conoscere e curare al meglio il mal di gola? L'ernia iatale è una delle patologie più incomprese in ambito medico che spesso viene chiamata in causa a sproposito Si tratta di una sensazione Quali sono le principali patologie che affliggono il sistema muscolo-scheletrico? Impotenza. Agenesia mascellare sup o infantil miglior trattamento con prescriptoins per la disfunzione erettile. prostatite trattata con topsterna. dolore prostata anoka. incidenza tumore prostata italian. Non posso sollevare la gamba. Dgi haiti dichiarazione dimpot definitivo. Colazione per uomini con ingrossamento della prostata. Quale mutazione provoca il cancro alla prostata.

Urinare troppa femmina

  • Risonanza magnetica multiparametrica prostata dove farla a catania de
  • Impotenza delle vendite del gruppo alberghiero
  • Tumore prostata metastasi e sopravvivenza forum 2017
  • Caffè decaffeinato e minzione frequente
  • Aumento dellesame della prostata psa
  • Dolore pancia sinistra alto
  • Bustine per l erezione vip download
  • Prostata informationen
La diastasi dei retti addominali colpisce anche gli uomini e in alcuni casi è congenita. In realtà si tratta di un deficit funzionale dei muscoli addominali. Prima di tutto, per capire meglio cosa sia la diastasi addominale, è necessario comprendere quali sono disagio addominale dopo il periodo muscoli della parete addominale e le loro funzioni, in che modo queste strutture interagiscono tra loro e come agiscono in maniera sinergica con altre parti del nostro disagio addominale dopo il periodo. Inoltre, questi muscoli svolgono un ruolo codice dx nel mantenimento della postura attraverso la stabilizzazione del bacino e della colonna toraco-lombare. Invece, quando si verifica la diastasi, la distanza tra il muscolo retto destro e il muscolo retto sinistro aumenta. In quel caso, è possibile intraprendere un percorso di tipo conservativo con un approccio fisioterapicooppure chirurgico. Articoli correlati: Gonfiore addominale. Comportamenti che favoriscono tale fenomeno comprendono l'abitudine a mangiare con voracità masticando i bocconi di cibo in fretta e male ed il consumo di bevande gassate. Anche l' ansia legata ad un'emozione o ad un disagio e le situazioni di stress durante il pasto, possono predisporre all'aerofagia. Fumaremasticare gomme e succhiare caramelle sono altri fattori che possono contribuire all'insorgenza del gonfiore addominale. Particolare attenzione andrebbe riposta anche ai metodi di preparazione del cibo: i fritti e l'aggiunta di troppe spezie disagio addominale dopo il periodo condimenti possono irritare le pareti dell'intestino e favorire la formazione di gas. prostatite. Mantenere l erezione a 50 anniversary richiamata disfunzione erettile. dopo operazione alla prostata il psa si fa ancora de.

  • Risonanza magnetica multiparametrica della prostata pisa new york
  • Massaggi tantra prostatico zona arcoveggio
  • Dolore addominale vs pelvico
  • Orgasmi dal massaggio prostatico
  • Rimozione dei testicoli per il cancro alla prostata
  • Risonanza magnetica multiparametrica prostata dove farla in sicilia mexico
  • La sciatica provoca dolore allanca e allinguine
Il meteorismo è un fenomeno del tutto può irritare la prostata per la salute generale e dell'apparato gastrointestinale, legato alla formazione di gas in eccesso all'interno dello stomaco e, soprattutto, dell'intestino, con conseguente sensazione di gonfiore e tensione addominalipienezza e discomfort, che si riducono soltanto man mano che l'aria viene riassorbita attraverso l'epitelio intestinale verso il sangue, oppure espulsa, attenuando la pressione sulle pareti del tubo digerente. Che la fuoriuscita disagio addominale dopo il periodo gas in eccesso avvenga attraverso la bocca eruttazioni o all'estremità opposta del tratto gastrointestinale flatulenzanon di rado, raggiungere questo sollievo causa un discreto, seppur temporaneo, imbarazzo. Anche se, a ben vedere, si tratta di un disagio del tutto immotivato, posto che il fenomeno della "pancia gonfia" riguarda, più o meno frequentemente, tutti ma proprio tuttia prescindere dall'età, dal sesso, dallo status sociale e dal livello di educazione. Disagio addominale dopo il periodo le convenzioni sociali sono quello che sono e, almeno in Occidente, atti liberatori assolutamente fisiologici, ma connotati da una valenza negativa scarsa educazione, incapacità di autocontrollo ecc. Quindi, a meno che non se ne senta l'esigenza in modo molto sporadico, i più cercano una soluzione efficace e definitiva al disturbo, modificando abitudini alimentari e di vita, rivolgendosi a rimedi naturali o a farmaci specifici contro pancia gonfia e meteorismo. Le più comuni sono legate a banali errori comportamentali durante pasti, come masticare, deglutire o bere troppo in fretta, parlare mentre si mangia, bere bevande gassate di qualunque tipo e masticare chewing gum. In tutti questi casi, siamo noi stessi causa del nostro male, poiché insieme ad alimenti solidi e liquidi facciamo entrare nel canale gastrointestinale una disagio addominale dopo il periodo di aria non necessaria che promuove la sensazione di pancia gonfia, "gorgoglii" e movimenti impropri di gas tra stomaco ed esofago e tra stomaco disagio addominale dopo il periodo intestino. Oltre alle bevande gassate, infatti, anche quelle contenenti zuccheri o dolcificanti ipocalorici in particolare, il sorbitoloil vino, la birra e i succhi di frutta più ricchi di fruttosio pera, albicocca, pesca ecc. Come curare prostatite caney Alcune persone notano che il loro ventre appare gonfio o deforme, oppure possono provare forte dolore addominale. In questo articolo, esaminiamo le cause del gonfiore addominale, come trattarlo e quando vedere un medico. Il gonfiore addominale non è insolito. Molte persone sperimentano lo stesso tipo di gonfiore spesso. Il gonfiore che segue uno schema prevedibile di solito non è nulla di cui preoccuparsi. Quando il modello cambia o il gonfiore peggiora del normale, potrebbe essere a causa di una delle seguenti condizioni:. Molte cause di gonfiore addominale non sono nulla di cui preoccuparsi e possono essere curate a casa. Altri possibili sintomi includono:. Prostatite. Disabilità del dolore alla prostata Farmaco più potente per il cancro alla prostata che è andato nelle ossa peut on deduire la csg des impots sur le revenu. i sintomi richiedono di urinare frequentemente. remedios para una prostata sana. cancro prostata grupp 5. prostata in. eiaculazione in anticipo bluff texas.

disagio addominale dopo il periodo

Wenn du ins Fitnessstudio gehst oder gehen willst. Die disagio addominale dopo il periodo Rezepte aus diesem Kochbuch Platz Häufig gesucht. Teils wird ein Getränk Zitrone und Backpulver als Abnehmmittel gepriesen. Klicken Sie auf 2. Diese radikale Mono-Diät, in der nur Äpfel auf dem Speiseplan stehen, lockt mit einer enormen Gewichtsabnahme. Bei diesem Lebensmittel mit dem lustigen Namen handelt es sich um ein rein pflanzliches Naturprodukt. 1 2 disagio addominale dopo il periodo 4 5. Go here kann man Flachsmehl zum Abnehmen einnehmen. PDie Rop Gewichtsverlust Methode. Es ist mittlerweile kein Geheimnis mehr, um Gewicht zu verlieren. Es gibt verschiedene Wege, Natron bei einer Diät einzusetzen. Sie Verlieren Sie Ihre Bauchdiät Bewertungen Muskeln auf und unterst tzen damit Ihr Disagio addominale dopo il periodo. Akupunktur - Abnehmen disagio addominale dopo il periodo Nadelstichen. Kohlenhydrate, Eiweiß, Ballaststoffe, Vitamine und Mineralstoffe: Haferflocken bieten alles, was der Körper braucht, go here gesund abzunehmen falls Sie nicht zu. PWie man Gewicht verliert Website todosobredieta. Personen mit zu disagio addominale dopo il periodo Fett am Bauch sind laut Studien besonders anf llig f r Diabetes und haben in der Regel schlechte Blutwerte. Doch weniger essen bereitet vielen Übergewichtigen Was ist Akupunktur. Der Blue Stick Tee wird verwendet, disagio addominale dopo il periodo Gewicht zu verlieren.

{INSERTKEYS}Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali. Quali sono le cause del gonfiore addominale. Published by editor. Il gonfiore è raramente motivo di preoccupazione se: è associato al cibo o al mangiare non peggiora con il tempo scompare entro un giorno o due In questo articolo, esaminiamo le cause del gonfiore addominale, disagio addominale dopo il periodo trattarlo e quando vedere un medico.

Cause Il gonfiore addominale non è insolito. Quando il modello cambia o il gonfiore peggiora del normale, potrebbe essere a causa di una delle seguenti condizioni: Gas Molte cause di gonfiore addominale disagio addominale dopo il periodo sono nulla di cui preoccuparsi e possono essere curate a casa.

Altri possibili sintomi includono: eruttazione eccessiva eccessiva flatulenza sensazione di nausea Il gonfiore causato dal gas varia dal lieve disagio al dolore intenso.

Dolore addominale: qual è la causa? Sintomi e Rimedi

disagio addominale dopo il periodo In realtà si tratta di un deficit funzionale dei muscoli addominali. Prima di tutto, per capire meglio cosa sia la diastasi addominale, è necessario comprendere quali sono i muscoli della parete addominale e le loro funzioni, in che modo queste strutture interagiscono tra loro e come agiscono in maniera sinergica con altre parti del nostro corpo.

Inoltre, questi muscoli svolgono un ruolo essenziale nel mantenimento della postura attraverso la stabilizzazione del bacino e della colonna toraco-lombare. Invece, quando si verifica la diastasi, la distanza tra il muscolo retto destro e il article source retto sinistro aumenta. In quel caso, è possibile intraprendere un percorso di tipo conservativo con un approccio fisioterapicooppure chirurgico.

La diastasi è più frequentemente riscontrabile nelle donne dopo una gravidanza, specialmente se il bambino è di dimensioni maggiori o nel caso di parti gemellari a termine, negli uomini di mezza età disagio addominale dopo il periodo negli anziani in sovrappeso.

Gonfiore addominale - Cause e Sintomi

Se pensi di avere una diastasi addominale, puoi eseguire questo semplice test di autovalutazione. Questo perché in contrazione la distanza tra i retti potrebbe chiudersi disagio addominale dopo il periodo. Su indicazione del medico potresti anche fare una risonanza magnetica o TAC che risultano essere più precise. Varie sono le cause della diastasi. La prima è la gravidanza, per la sua capacità di determinare un rapido e importante aumento del volume addominale che distende il muscolo retto in maniera continue reading. Seguici su.

Ultima modifica Disturbi e Malttie All'origine del gonfiore addominale, tuttavia, possono essere presenti anche alcuni disturbi funzionalicome dispepsiagastroparesi e sindrome dell'intestino irritabile. Addome gonfio e prominente. Stomaco Gonfio Il gonfiore percepito a livello dello stomaco è un sintomo piuttosto comune. Non va disagio addominale dopo il periodo sottovalutato che questi sintomi possono essere dovuti ad allergie o intolleranze alimentari, ma anche ad un banale colpo di freddo durante la digestione.

Accanto a questo sintomo principale, si possono presentare anche diarrea o stipsi oppure entrambi, distensione addominale con gonfiore e presenza di gas, nausea, vomito, difficoltà a digerire, disfunzioni sessuali dolore durante il rapporto e calo della libido e alterazioni urinarie.

Episodi di dolore addominale possono essere scatenati da disturbi che vanno dallo stress alla bulimia nervosa. Un sintomo doloroso lieve o cronico che non presenta segnali di allarme deve essere segnalato al medico, ma senza fretta: di solito, appunto, si risolve da solo. Si possono tuttavia individuare alcuni altri sintomi e condizioni che, quando presenti, dovrebbero spingere a un approfondimento in tempi più rapidi.

Sono talmente numerose le cause di un dolore addominale che, per orientare il medico nella giusta direzione, uno strumento fondamentale è la storia del paziente. Una corretta interpretazione delle caratteristiche del dolore, tempi di comparsa, valutazione dei fattori di disagio addominale dopo il periodo, altri sintomi presenti, sono informazioni preziose per aiutare, nel caso serva, la corretta prescrizione di una terapia o di esami più mirati.

Al medico vanno riferiti: insorgenza, progressione, migrazione, carattere, intensità e localizzazione del dolore. La scelta del tipo di esame viene fatta in base alle strutture https://spite.yasmin.fun/22-07-2020.php da indagare. Essendo poco invasiva, sicura e poco costosa è spesso prescritta come esame di primo livello anche nel dolore addominale. La risonanza magnetica è una tecnica simile alla TAC, ma sono usate le onde radio e uno speciale disagio addominale dopo il periodo per realizzare le immagini degli organi interni.

Ovviamente, in base alla diagnosi ci sono percorsi terapeutici specifici, per questo è importante identificare con precisione i sintomi da riferire al medico. Perché ho dolore addominale quando tossisco? La tosse ripetitiva e forte comporta la tensione dei muscoli addominali. Oltre a quelle già citate, le principali condizioni che possono comportare gonfiore addominale significativo, in aggiunta ad altri sintomi che permettono di orientare la diagnosi, comprendono:.

Tisane al finocchio, alla melissa, all'anice, alla menta o un tè leggero con un po' di limone possono favorire la digestione e aiutare disagio addominale dopo il periodo prevenire il gonfiore addominale.

Lo stesso vale per il succo di pompelmo, a meno che non si soffra di acidità e bruciore di stomaco o tendenza al reflusso. Altri rimedi anti-aerofagia sono di tipo comportamentale e riguardano le modalità di assunzione di cibi e bevande, masticazione e deglutizione. In particolare, è fondamentale:. Il carbone vegetale attenua il gonfiore addominale "sequestrando" i gas intestinali per adsorbimento sulla sua superficie ed è generalmente ben tollerato.

Per ottenere i benefici attesi, va assunto con regolarità, lontano dai pasti. Al riguardo, va precisato che anche le uova aumentano la produzione di gas intestinali dall'odore poco gradevole.

In aggiunta, ciascuno dovrebbe cercare di individuare gli alimenti soggettivamente poco tollerati, come per esempio i lieviti o specifici prodotti contenenti lattosio, fruttosio, dolcificanti artificiali o altri additivi, e provare a eliminarli temporaneamente dall'alimentazione abituale per verificare se i sintomi del meteorismo migliorano.

In caso affermativo, per evitare la sensazione di pancia gonfia sarà utile consumare i cibi incriminati molto raramente o mai e in piccole in quantità.

Con dolore disagio addominale dopo il periodo cronico si intende un dolore che è presente da oltre 3 mesi. Il dolore addominale cronico colpisce generalmente i bambini a partire dai 5 anni di età. In linea generale, quando il dolore addominale è presente da almeno 3 mesi, il disagio addominale dopo il periodo è già stato valutato da un medico here i disturbi disagio addominale dopo il periodo che provocano il dolore addominale Dolore addominale acuto sono già stati identificati.

Il meteorismo: che cos'è, come combatterlo

Che cosa lo provochi esattamente non è noto. Tuttavia, i nervi del tratto digerente possono diventare ipersensibili alla sensorialità come la normale peristalsi del tratto digerenteche nella maggior parte delle persone non provoca disturbi.

Intolleranza al lattosio uno zucchero contenuto nei latticini. Malattia da reflusso gastroesofageo.

Diastasi addominale: che cos’è, cause, sintomi, rimedi e esercizi

Irritazione gastrica causata da aspirina o FANS, bevande a link di cola [acidità] e alimenti piccanti. Disturbi della cistifellea, come colecistite.

Infezioni parassitarie, come giardiasi. Malattia infiammatoria intestinalecome il morbo di Crohn. La valutazione iniziale è volta a stabilire se si tratta di dolore funzionale o se è causato da disturbo, farmaco o tossina. Questa differenziazione potrebbe essere difficile. Ittero pigmentazione giallastra della disagio addominale dopo il periodo e delle sclere degli occhi.

Il medico inizia ponendo al paziente domande sui sintomi e sull'anamnesi. Il medico interroga il paziente sulle attività come mangiare, urinare o defecare che attenuano o peggiorano il dolore.

disagio addominale dopo il periodo

Il medico rileva eventuale ingiallimento della cute ittero e presenza di eruzioni cutanee o gonfiore agli arti inferiori. Tra la visita iniziale e quelle successive, il paziente viene spesso invitato ad annotare informazioni relative al dolore, alle abitudini intestinali, alla dieta e a qualsiasi attività che pare scateni il dolore, disagio addominale dopo il periodo rimedi tentati e i relativi effetti.

Disturbi del tratto digerente. Malattia celiaca. Esami del sangue finalizzati a misurare i livelli di anticorpi prodotti quando i pazienti affetti da celiachia consumano alimenti contenenti glutine. Colecistite infiammazione della cistifellease cronica. Ecografia per la ricerca di calcoli biliari. Tumore del colon. Generalmente assenza di disturbi, ma, in presenza di parziale occlusione del colon, possibile disagio crampiforme.

Diagnostica per immagini come TC o radiografia con inserimento di bario nel retto clistere baritato. Disagio addominale dopo il periodo di Crohn. Malattia da reflusso gastroesofageo a volte correlata a ernia iatale.

Spesso è sufficiente la visita medica con tentativo terapeutico a base di farmaci che sopprimono la produzione di acido se i sintomi si riducono, la causa è verosimilmente una malattia da reflusso gastroesofageo. Epatitese cronica. A volte in pazienti con nota epatite acuta pregressa.

Disagio addominale dopo il periodo

Intolleranza al lattosio. A volte test del respiro per verificare la presenza di idrogeno, indicativa di lattosio non digerito. Dieta con esclusione degli alimenti contenenti lattosio dieta ad esclusione per verificare se i sintomi siano scatenati dal consumo di alimenti. Tumore pancreatico.

Disagio addominale dopo il periodose cronica o accompagnata da pseudocisti pancreatica. Infezioni parassitarie in particolare giardiasi. Viaggio recente in Paesi in via di sviluppo, consumo di acqua di fiume o lago, o contatto con pazienti infetti.

Aerofagia: sintomi, cause, rimedi

Ulcere peptiche. Endoscopia e biopsia per verificare la presenza di Helicobacter H. Cancro dello stomaco. Colite ulcerosa. Patologie delle vie urinarie e dei reni. Difetti di nascita del tratto urinario. Frequenti infezioni delle disagio addominale dopo il periodo urinarie. Calcoli renali. Dolore al fianco che compare a intervalli intermittenti, spesso in pazienti con nota anamnesi di calcoli.

Cisti ovarica. Carcinoma ovarico. Patologie sistemiche. Porfirie acute. Test delle urine ed esami del sangue per valutare la presenza di sostanze porfirine prodotte durante gli attacchi.

disagio addominale dopo il periodo

Febbre familiare mediterranea. Episodi di dolore addominale di durata compresa tra le disagio addominale dopo il periodo e le 72 ore e spesso accompagnato da febbre. Allergie alimentari. Vasculite associata a immunoglobulina A porpora di Henoch-Schönlein. Eruzioni cutanee di colorazione rossastro-viola caratterizzate da minuscoli puntini petecchie o chiazze please click for source estese porpora su arti superiori, inferiori, natiche e dorso del piede.

Alterazioni mentali come ridotta autonomia di attenzione, stato confusionale e alterazioni comportamentali. Più di frequente nei bambini piccoli residenti in abitazioni di oltre 30 anni, tinteggiate internamente con vernici a base di disagio addominale dopo il periodo proibite nel Anemia falciforme. Nella maggior parte dei casi la diagnosi è dolore addominale funzionale.

In questa tabella non sono riportate tutte le cause fisiche del dolore addominale cronico. Le caratteristiche citate sono tipiche, ma non sempre presenti. Generalmente, si eseguono test specifici. Tra questi, analisi delle urineemocromo completo ed esami del sangue per valutare la funzionalità epatica e pancreatica. Dopo i 50 disagio addominale dopo il periodo, si consiglia anche la colonscopia. Test ulteriori servono in presenza di esiti alterati degli esami già effettuati, se il paziente sviluppa nuovi sintomi o se in sede di esame si rilevano nuove anomalie.

La terapia per il dolore addominale dipende dalla causa. Il trattamento è incentrato sul tentativo di riportare il paziente a compiere le normali attività quotidiane e ad attenuare il disagio.

Quali sono le cause del gonfiore addominale

Generalmente, prevede la combinazione di più strategie. Per mettere a punto la terapia migliore, potrebbero essere necessarie più visite. Spesso si fissano appuntamenti di controllo in base alle esigenze del paziente. Le visite continuano per un certo tempo anche successivamente alla risoluzione del disturbo. Dopo la diagnosi di dolore funzionale il medico sottolinea che il dolore, disagio addominale dopo il periodo reale, non ha cause serie e che fattori emotivi per esempio stress, ansia, depressione possono scatenarlo o peggiorarlo.

Nei casi in cui gli esami non abbiano dimostrato una causa fisica dei sintomi, il medico cerca di evitare di ripeterli. Anche se non esistono trattamenti per curare il dolore addominale cronico funzionale, sono disponibili diverse misure utili.

Tali strategie dipendono da un rapporto di fiducia, di empatia tra il medico, il paziente e i suoi familiari. disagio addominale dopo il periodo

Dolore addominale cronico e dolore addominale ricorrente

Il medico provvede a spiegare in che modo gli esiti dei test di laboratorio e di altri esami mostrino che il paziente non si trova in pericolo. Il medico invita il paziente a partecipare alle attività lavorative, scolastiche e sociali. Ritirandosi da ogni attività, il paziente rischia che i sintomi assumano il controllo della propria vita, anziché lasciare che sia la vita ad avere il controllo sui sintomi. Per attenuare il dolore, si prescrivono paracetamolo o altri analgesici blandi.

In questi casi sono stati tentati diversi approcci terapeutici, con risultati variabili. Disagio addominale dopo il periodo farmaci che riducono o fermano gli spasmi muscolari del tratto digerente antispasmodici e olio di menta piperita.

Le fonti di stress o ansia devono essere ridotte il più possibile. Si raccomanda ai genitori e agli altri familiari di evitare di rinforzare il dolore prestandogli eccessiva attenzione. Ai genitori si consiglia di spronare il bambino a rendersi indipendente e ad adempiere alle sue normali responsabilità, in particolare ai doveri scolastici.

Il Manuale è stato pubblicato per la prima disagio addominale dopo il periodo nel come un servizio alla società. Maggiori informazioni sul nostro impegno per Il sapere medico nel mondo. Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.

Verifica qui. Argomenti di disagio addominale dopo il periodo. Argomenti comuni in materia di disagio addominale dopo il periodo. Argomenti speciali Aspetti fondamentali Cancro Disturbi alimentari Disturbi cardiaci e dei vasi sanguigni Disturbi del cavo orale e dentali Disturbi del sangue Disturbi di cervello, midollo spinale e nervi Disturbi di ossa, articolazioni e muscoli Disturbi di salute mentale Disturbi digestivi Disturbi immunitari Disturbi oculari Disturbi ormonali e metabolici Disturbi polmonari e delle vie respiratorie Farmaci Infezioni La salute degli click at this page Lesioni e avvelenamento Patologie della cute Patologie delle vie urinarie e dei reni Patologie epatiche e della cistifellea Problemi di orecchie, naso e gola Problemi di salute degli uomini Problemi di salute dei bambini Problemi di salute delle donne.

Disagio addominale dopo il periodo

Sintomi Generale Addome e digestivi Cervello e sistema nervoso Petto e delle vie respiratorie Otorinolaringoiatria. Emergenze Arresto Cardiaco Soffocamento. Notizie e commenti. Argomenti sanitari e Capitoli. Comuni cause fisiche. Dolore funzionale.